Esami laboratorio: Levetiracetam

TEST: Levetiracetam
CAMPIONE: siero (0,5 ml)
GIORNI DI ESECUZIONE: da lunedi’ a venerdi’ compresi
TEMPI DI ESECUZIONE: 72 h

Il prelievo deve essere eseguito senza sospendere la terapia. Non è importante il momento del prelievo.

La determinazione del levetiracetam viene effettuata mediante l’impiego di tecniche liquido cromatografiche interfacciate alla spettrometria di massa (LC/MS).

l LEV è caratterizzato da elevatissima biodisponibilità (pressoché 100%), e da emivita di eliminazione rapida (4 ore); il 70% circa viene eliminato invariato completamente per via renale, la restante parte idrolizzata nel sangue e in altri organi. Il LEV è un farmaco nuovo la cui farmacocinetica e biodisponibilità, nonché il meccanismo d’azione in specifico non sono tuttora totalmente chiariti.

Il monitoraggio del LEV è in fase di studio dal 2004 in diversi animali, tra cui il cane; attualmente il range terapeutico è 5-45 mcg/ml, tuttavia un recentissimo studio dimostra come la concentrazione sierica utile di LEV diminuisce notevolmente quando viene somministrato in associazione al Fenobarbitale per almeno 21 giorni (Moore et al., 2011). Questo dato importante necessiterà di ulteriori conferme scientifiche, ma deve essere preso in considerazione nell’interpretazione del monitoraggio del LEV.

Per quanto riguarda il gatto, la molecola può essere utilizzata alla posologia di 20 mg/kg q8h PO. Il primo monitoraggio si esegue dopo una settimana e poi ogni 6-12 mesi (Smith Bayley & Dewey, 2009).

Bibliografia
– Moore SA, Muñana KR, Papich MG, Nettifee-Osborne JA (2011). The pharmacokinetics of levetiracetam in healthy dogs concurrently receiving Phenobarbital. J Vet Pharmacol Ther. 34:31-4

– Smith Bayley K & Dewey CW (2009): The Seizuring Cat, JFMS, 11, 385-394

– Volk HA, Matiasek LA, Luján Feliu-Pascual A, Platt SR, Chandler KE (2008). The efficacy and tolerability of levetiracetam in pharmacoresistant epileptic dogs. Vet J, 176:310-9.